fbpx

App mobile cos’è e come si può utilizzare

App mobile tra significato ed utilizzo

Un’app mobile è un’applicazione software dedicata ai dispositivi di tipo mobile, quali smartphone e tablet, quindi, progettata in maniera più leggera in termini di risorse hardware, rispetto alle classiche applicazioni per desktop computer. Pertanto l’app mobile dà la possibilità di rispondere, con pochi semplici passi, ad uno specifico bisogno, in maniera veloce ed efficiente.

Composta da un’interfaccia grafica ed un core di elaborazione, l’app mobile è un software applicativo, caratterizzata da una semplificazione, vale a dire, eliminazione del non strettamente necessario, al fine di ottenere rapidità.

Tipologie esistenti

Esistono tre tipologie fondamentali di app mobile: l’app nativa, web app e l’app ibrida.

  • L’app nativa è un’applicazione che viene scaricata gratuitamente oppure a pagamento su uno smartphone, ed è sviluppata per un particolare sistema operativo. La maggior parte delle app che utilizziamo quotidianamente sono di questo tipo. Le app native sono veloci, possono interagire con la rubrica, servizi di localizzazione, fotocamera, microfono ecc. Inoltre non hanno obbligatoriamente bisogno di un accesso a internet.
  • La web app non è presente sugli store, una caratteristica della web app è che non incide in nessun modo sulla memoria del dispositivo. Tuttavia per funzionare, una web app, richiede il costante accesso ad internet. Un esempio di web app è Facebook.
  • L’app ibrida Tra l’app nativa e app web troviamo un compromesso, ovvero l’app ibrida. Le app ibride sono divulgabili sugli store come le app native, sono meno costose e rapide da sviluppare come le web app. Un esempio di app ibrida è Spotify, oltre ad essere scaricabile sui dispositivi, ha anche una versione web.

Strumenti per creare un’app mobile

Tutti noi abbiamo usato un’app mobile almeno una volta nella vita; per giocare, per scegliere un luogo dove andare, per il fitness, per conoscere nuove persone. La lista delle funzioni è vastissima ed è un settore destinato a crescere, per questo motivo lo sviluppatore di app deve sapersi muovere.

La chiave del successo è quella di studiare una vera e propria idea, metterla a confronto con le proposte del mercato, inventare un ottimo design e capire il desiderio del consumatore. Di conseguenza, dal punto di vista tecnico è necessario avere delle nozioni base di programmazione.

I due colossi del mercato sono Android di Google e IOS di Apple, ed entrambi hanno delle caratteristiche precise per quanto riguarda la fase di programmazione. Mentre Android è un open source, cioè aperto alle applicazioni di terzi, Apple non ha mai condiviso le sue applicazioni su android.

Per la creazione di un’app mobile, il download deve essere immediato e non deve occupare troppa memoria. La creazione dell’app deve rappresentare il desiderio dell’utente. In altre parole, tramite un design accattivante e funzionale, velocità e utilità dell’app, bisogna portare il cliente a non cancellarla dal proprio smarphone.

Non è da sottovalutare il potere dei social network, in quanto molte app negli ultimi anni, hanno creato delle affiliazioni nel mondo dei social, scalando il successo, grazie al passaparola e all’interazione tra gli utenti.

App mobile per E-commerce

Negli ultimi anni, le strategie di piccole e grandi aziende hanno portato l’attenzione al mondo dell’app mobile, in quanto la maggior parte dei consumatori ha rivolto un notevole approccio allo shopping online.

L’e-commerce è il negozio interattivo che consente di acquistare prodotti di ogni tipo oltrepassando i limiti spazio temporali. Pertanto numerose aziende si sono affacciate al vasto mondo dell’e-commerce, per soddisfare le richieste dei consumatori sempre più attivi in rete.

L’impulso iniziale della diffusione dello shopping online è stato dato a partire dalle prime creazioni di app mobile per l’e-commerce.

Creare un’applicazione per l’e-commerce consente l’ottimizzazione dei tempi di acquisto, dei benefici e costi. L’utente può acquistare il prodotto solo con un click direttamente dal proprio smarphone o tablet. Un’app mobile è meno costosa, funziona più velocemente, e può essere installata facilmente su entrambe le piattaforme Android e IOS.

Inoltre l’app mobile per l’e-commerce mantiene informato il cliente su tutta la vasta gamma di prodotti, servizi e promozioni attraverso le notifiche push, vale a dire, convincere il consumatore a restare con la tua azienda e divenire cliente abituale. D’altra parte, attraverso l’app mobile si ha la possibilità di contattare il cliente e chattare con lui in rempo reale.

App mobile per prenotazione e booking

L’applicazione per prenotazioni consente di gestire le prenotazioni online. Il software gestisce nel migliore dei modi le esigenze del cliente, riducendo le problematiche legate alla comunicazione.

I sistemi di prenotazione online hanno una varietà di applicazioni. Il passaggio all’online ha consentito a molte aziende di migliorare la propria immagine, ottenere più clienti e sfruttare la propria visibilità. Grazie alle app per prenotazione, gli utenti, non sono obbligati a telefonare per avere le informazioni che cercano.

Un’applicazione di prenotazioni ben strutturata permette di aumentare il numero stesso delle prenotazioni, ed ampliare la clientela. Inoltre riduce il carico di lavoro del personale, gli errori e le incomprensioni.

Le principali caratteristiche da prendere in considerazione per il funzionamento delle app di prenotazioni sono varie, tra cui; la selezione di una galleria di immagini, per poter mostrare al cliente cosa sta scegliendo, un invitante pulsante di prenota ora, che abbia un posto di rilievo, ovvero lo renda accessibile. Infine, offrire l’opzione di pagamento con paypal, essendo il metodo più semplice e sicuro utilizzato dai clienti.

App mobile a realtà aumetata

Per realtà aumentata, si intende l’arricchimento della percezione sensoriale umana mediante informazioni, in genere manipolate e convogliate elettronicamente, che non sarebbero percepibili con i cinque sensi. Nella realtà virtuale le informazioni aggiunte sono preponderanti, al punto che, le persone si trovano immerse in una situazione più chiara, utile e divertente. La realtà aumentata può essere applicata attraverso smartphone, tablet, pc o oggetti indossabili.

La realtà aumentata consente ad aziende e organizzazioni di aggiungere nuovi livelli informativi, in tempo reale, e ad alto tasso di interazione.

La possibilità di lavorare su una rappresentazione virtuale o aumentata del prodotto stesso, infatti, può migliorare la comunicazione e condivisione delle informazioni all’interno del team di lavoro, o con l’esterno.

Le applicazioni a realtà aumentata consentono di visualizzare il prodotto in ogni sua angolatura, l’oggetto può essere rotato e spostato, guardato come se fosse fisicamente presente agli occhi del cliente.

Questa realtà ha il potenziale per cambiare il modo in cui le aziende interagiscono con il cliente. Quindi le aziende più lungimiranti si stanno attivando per far rientrare nel loro modello di business questa tecnologia, che permette soluzioni innovative straordinariamente efficaci. Tra i vantaggi di queste app riconosciamo;

  • La riduzione dell’errore umano;
  • Riduzione dei tempi di inattività;
  • Aumento della produttività;
  • Riduzione dei costi
  • Migliore servizio al cliente.

Conclusioni

La grande diffusione e il successo di questo nuovo modo di proporre tecnologia, ha prodotto infinite app mobili da poter installare su uno smartphone o tablet. Spesso si sente dire che c’è un’applicazione per qualsiasi necessità, ed è proprio cosi. Siamo arrivati all’incredibile numero di 1 milione di app presenti negli store di Apple e Android.

In questo mondo sempre più all’avanguardia, e tecnologicamente più pronto, la diffusione delle applicazioni mobili è all’ordine del giorno, in quanto, l’esperienza di un app mobile è decisamente superiore rispetto a quella che viene offerta da un sito web.

La rapidità, l’utilità, l’efficienza dell’applicazione mobile coinvolgerà sempre di più la vita dell’essere umano, che a sua volta, avrà a disposizione sempre più mezzi per poter accontentare le proprie necessità.

Condividi questo articolo

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

Tags

Articoli più letti

E-commerce come avviarlo quello che c’è da sapere

Questa guida sugli e-commerce è stata pensata per tutte quelle persone che stanno pensando di intraprendere una carriera da imprenditori digitali, accingendosi ad avviare il proprio shop online. Ti condurrò passo passo alla scoperta del mondo degli e-commerce, della SEO e del marketing, perché oltre a creare il tuo negozio virtuale dovrai pianificare una strategia di vendita per farlo conoscere al pubblico.

Read More »

Seguici su Facebook

Leggi di più

E-commerce come avviarlo quello che c’è da sapere

Questa guida sugli e-commerce è stata pensata per tutte quelle persone che stanno pensando di intraprendere una carriera da imprenditori digitali, accingendosi ad avviare il proprio shop online. Ti condurrò passo passo alla scoperta del mondo degli e-commerce, della SEO e del marketing, perché oltre a creare il tuo negozio virtuale dovrai pianificare una strategia di vendita per farlo conoscere al pubblico.

Leggi »